Cosa Visitare A Cagliari Vicino Al Porto

Cosa visitare a Cagliari vicino al porto? La sua storia è piuttosto antica e mette le radici nell’epoca preistorica, quindi gli spunti di rilievo sono interessanti. Nel corso dei secoli Cagliari ha acquisito un’importanza sempre crescente e la sua posizione al centro del Mediterraneo faceva gola a tantissimi.

Cosa Visitare A Cagliari Vicino Al Porto

Sono numerose le dominazioni che la città ha dovuto subire: i primi furono i pisani nel medioevo, che realizzarono il Castellum Castri de Kallari, città fortificata ancora esistente ma, dopo di loro, dopo 100 anni di giudicato con reggenza sarda, furono i pisani a prendere in mano la città. La Corona di Aragona governò a Cagliari per lungo tempo anche grazie all’unione con la Corona di Castiglia.

La dominazione spagnola terminò dopo diversi secoli e, dopo battaglie e trattati di pace, la Sardegna fu assegnata ai Savoia, diventando il principale centro della vita sociale e politica del Regno di Sardegna, da cui poi nacque il Regno Sardo-Piemontese e, quindi, un secolo dopo, l’Italia unita sotto la reggenza dei Savoia.

Attrazioni

Oltre al Castello, oggi uno dei quartieri cittadini, posto su una collina che domina i rioni sottostanti, Cosa visitare a Cagliari vicino al porto? Tra le pieghe della parte vecchia di Cagliari sono presenti numerose attrazioni. La zona del porto è una delle più interessanti e, da qui, è facile raggiungere a piedi il quartiere di Castello: non ci vogliono che 15 minuti a piedi attraversando l’altro rione, quello della Marina.

Da visitare a Cagliari nel pressi del porto c’è davvero tantissimo: il porto di Cagliari si trova nel cuore cittadino e non appena sbarchi sei immediatamente travolto dai suoi profumi e dalla sua bellezza. Davanti a te trovi la via Roma, un largo rettilineo porticato, elegante e raffinato, che ricorsa quasi l’eleganza classica di Torino con, come valore aggiunto, lo splendido porto e turistico.

Passeggiando sotto i portici di via Roma troverai tantissimi bar e bistrot, oltre che gioiellieri che realizzano ancora a mano gli splendidi gioielli sardi, in filigrana d’oro e corallo, conosciuti in tutto il mondo. Lungo la via Roma si trovano tante traverse, strade secondarie che conducono al rione della Marina ma, dirigendosi verso ovest, si apre uno slargo imponente: è il Largo Carlo Felice, un vialone in salita che percorrerai tutto d’un fiato, voltandoti ogni tanto per ammirare lo spettacolo del mare alle tue spalle.

Il viale termina dopo circa 500 metri nella Piazza Yenne, una delle principali di Cagliari, dove si trova la statua dell’Imperatore Carlo Felice, uno dei Re di Sardegna più amati della dinastia Sabauda. Governò per 10 anni in città ma il suo ricordo è vivido in numerosi documenti, anche perché è stato un abile promotore della cultura in città.

Per merito suo, infatti, è stato possibile realizzare il Museo delle Cere Anatomiche, oggi ospitato nell’Ex-Arsenale facilmente raggiungibile da piazza Yenne.

Percorrendo le scale di Santa Chiara, infatti, giungi in cima alla collina del Castello. In questo dedalo di stradine sarai travolto dalla bellezza medioevale di Cagliari: la città fortificata presenta ancora numerose strutture militari, come la Torre dell’Elefante e quella di San Pacrazio, straordinari esempi di architettura medioevale pisana, ma non mancare di visitare il Bastione di St. Remy, un’immensa terrazza che si affaccia sulla città e sul porto, da cui potrai ammirare inenarrabili e suggestivi tramonti.

Risalendo la collina, attraversando Piazza Palazzo, dove si affacciano il Palazzo Regio di Cagliari e la meravigliosa Cattedrale dedicata a Santa Maria, una volta superata la Porta di San Pancrazio giungi proprio davanti all’ex-arsenale, dove si trovano il Museo delle Cere Anatomiche Clemente Susini, dove sono custoditi i modelli anatomici che nel 1805 Carlo Felice acquistò dal Museo della Specola di Firenze.

All’interno di quest’area, oggi comunemente chiamata Cittadella dei Musei, potrai anche visitare il Museo Archeologico di Cagliari, dove sono esposti tutti i reperti raccolti in città risalenti a diverse epoche storiche, dalla preistoria alla Seconda Guerra Mondiale.

Poco lontano da qui, uscendo dalla Porta Cristina, a 100 metri potrai visitare anche il meraviglioso anfiteatro romano, uno dei meglio conservati del nostro Paese, scavato nel tufo.

Questo è solo un assaggio di cosa visitare a Cagliari vicino al porto, la città è ricchissima di arte, storia e cultura e passeggiando per le sue strade verrai catturato da tantissimi elementi interessanti, che te la faranno amare perdutamente.

 

Photo credit: Alessandro Cani

Author description

viaroma

About the author: